IRDM / FESTIVAL MIA MARTINI

logo ragazzi facebook-02

I RAGAZZI DI MIMÌ

La storia Il laboratorio a nome di Mimì, in arte Mia Martini, nasce nel 1996 ad un anno di distanza dalla scomparsa dell’artista.L’affetto e la stima dimostrata da papà Bertè e l’aiuto di cari compagni d’avventura, ha fatto sì che, quel che inizialmente era un omaggio ad un’artista scomparsa, si trasformasse in quell’impegno che tanto contraddistinse la stessa e che i Ragazzi di Mimì hanno fatto proprio.

Associazione Il laboratorio/scuola di canto nasce nel 1996 da un’idea e dalla passione del Soprano Giovanna Campanini.

Nel 2013 il laboratorio diventa Associazione autorizzata e sostenuta dal Prof. Giuseppe Bertè (Padre della grande MIa Martini) e da Virginia.

Eventi Passati

– 1996 I° tributo Mimì – 2001 II° tributo Mimì – 2004 II° tributo Mimì – 2005 III° tributo Mimì – 2007 IV° tributo Mimì – 2011 V° tributo Mimì – 2012 VI° tributo Mimì

Oltre ai tributi dedicati alla grande Mia Martini, il laboratorio si è sempre prodigato in concerti-saggio rivolti a tutto il panorama musicale nelle sue più ampie accezioni.


27 dicembre 2016

Anteprima
II° Festival MIA MARTINI

L’Associazione IRDM compie 20 anni.

Molte le attività in programma. L’ Associazione con il supporto e l’attenzione del Prof. Bertè ha visto l’Associazione impegnata nel far conoscere chi era Mimì e i valori che si possono trovare nella sua immensa voce.

Il giorno 27 dicembre 2016 presso il Teatro Bibiena di Mantova si è svolto per la prima volta un evento realizzato dall’ Associazione. L’Associazione I RAGAZZI DI MIMÌ è l’unica realtà che da 20 anni viene autorizzata e sostenuta dal prof. Giuseppe Bertè con la moglie Virginia Milani, e che si occupa di formare voci attraverso lo studio del canto nonché promuovere la cultura attraverso eventi dedicati alla grande artista: Mia Martini.

Durante la serata si sono alternate le 5 voci rappresentative del Laboratorio Vocale interno all’Associazione preparate dal soprano Giovanna Campanini. I brani realizzati hanno fatto parte di 3 momenti che si sono scelti per rappresentare la vita musicale di Mimì con la sua: Spiritualità, la Sperimentazione e le Radici.

Nel tema dedicato alla SPIRITUALITÀ abbiamo avuto il grande supporto di Suor Laura Fontana delle Sacramentine di Bergamo (coscritta e amica dell’Artista) che ha realizzato uno studio attento e profondo sulla profondità interiore ed intima dell’artista attraverso l’analisi di alcuni brani

La SPERIMENTAZIONE è stata analizzata nell’ambito Jazz prendendo spunto da un momento particolare della sua vita in cui realizzò un album assieme ad un grande Jazzista italiano: Maurizio Giammarco.

Nell’ultimo tema affrontato, le RADICI, la presenza di tre grandi artisti come Mariella Nava, Mimmo Cavallo e Fausto Mesolella, hanno ampiamente rappresentato il valore artistico e umano del sud che Mia amava attraverso le loro esecuzioni.

Sul palco del teatro, la direzione Artistica, ha raccolto musicisti provenienti da tutto il nord Italia, non solo mantovani, che hanno creato magia vera necessaria a sostenere le voci del laboratorio, percepita anche dal numeroso pubblico apprezzando notevolmente. Il sold-out conferma quanto il territorio possa apprezzare e sostenere iniziative di questo tipo e di quanto ci sia ancora spazio per poter creare nuovamente attraverso I RAGAZZI DI MIMÌ eventi con nomi importanti della musica italiana. Tutto viene sempre pensato aprendo le porte a realtà didattiche che si possano affiancare condividendo la mission e i valori del gruppo di lavoro.

La rassegna stampa e la comunicazione realizzata sui social, ha portato a far conoscere la serata con l’Associazione e l’ente patrocinante che ha reso possibile l’evento dimostrando lungimiranza.

 

per chiunque voglia avere informazioni maggiori… clicchi QUI


LOGO DEF WHITE

I° Festival MIA MARTINI 2015

il ricordo di un padre … Papà Bertè

” Salire sul palco e cantare è stato per lei ed ora per noi, impegno, determinazione, ricerca, motivazione profonda che vanno al di là del semplice mostrarsi. Mogol, genio della parola in musica, scrive:”L’artista è un pioniere che va alla ricerca della verità. Se una canzone a distanza di anni riesce ancora ad evocare ricordi e a suscitare emozioni, signifca che una verità umana è stata espressa.”Di questi ricordi..di queste emozioni..di queste verità ci riempiremo la bocca, i polmoni, le menti per farvene dono.

Ideatrice e direttrice artistica del Laboratorio I ragazzi di Mimì

Soprano GIOVANNA CAMPANINI “

In occasione del ventennale della salita al cielo di Mia Martini (1995 –2015), grande artista autrice ed interprete di indimenticabili brani che hanno fatto la storia della canzone italiana, è stato organizzato  il “1° Festival Mia Martini 2015 – il ricordo di un padre… Papà Bertè”. Una “tre giorni” che ha previsto una serie di eventi, nel quale il visitatore ha potuto conoscere l’artista con gli occhi del padre di Mia e di chi si fa portavoce delle doti umani ed artistiche della cantante.
Il Festival gode del patrocinio e dell’aiuto del Prof Giuseppe Bertè, padre di Mia, che ha prestato il suo prezioso appoggio. Papà Bertè dal 1996 è una presenza costante e amorevole nei confronti de I RAGAZZI DI MIMÌ e la stima nei confronti del Presidente G.Campanini (insegnante di canto e ideatrice del progetto) ha permesso la realizzazione di questo splendido evento.

Il progetto è ideato e coordinato dal soprano Giovanna Campanini, presidente dell’Associazione Laboratorio ‘I Ragazzi di Mimì’ con sede a Gazzuolo (MN)


Per qualsiasi informazione riguardo:
tesseramento – attività – corsi – laboratori – festival 2016 –  possibilità di sostegno
scrivere a:
iragazzidimimi@gmail.com    oppure    marcobiasetti@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *